L’impatto della pandemia sul sistema sanitario

È un tema di cui abbiamo scritto spesso ultimamente, ma crediamo sia importante portare l’attenzione di tutte le persone su un aspetto non abbastanza raccontato della pandemia, ossia il suo impatto sul sistema sanitario in termini di visite, interventi ed esami rimandati. Ne scrive Valigia Blu in un articolo ricco di dati e informazioni utili. A inizio 2022, l’ECDC (il Centro europeo per la…

L’impatto della pandemia sugli altri pazienti

Come abbiamo scritto diverse volte, l'impatto della pandemia di COVID-19 si è esteso ben oltre quanti ne sono stati direttamente colpiti. Le conseguenze dell'emergenza sanitaria hanno infatti compromesso la salute di tante persone che, nei lunghi mesi in cui le strutture e il personale sanitari di tutta Italia si dedicavano ai pazienti contagiati dal coronavirus, avrebbero dovuto subire…

L’impatto della pandemia sul diritto ad abortire

Oltre ai noti problemi di accesso al servizio di interruzione volontaria di gravidanza, dovuto principalmente un alto tasso di obiettori di coscienza tra i ginecologi, la pandemia ha sommato ulteriori problemi, tra chiusura, trasferimento o limitazione di alcuni reparti. Il reportage di Claudia Torrisi per Internazionale. Quando all’inizio di novembre si è resa conto di essere incinta,…

La ricerca prova a ridurre il proprio impatto ambientale

Negli ultimi anni la ricerca scientifica ha iniziato a ragionare e interrogarsi del proprio impatto ambientale. Potenti calcolatori che elaborano algoritmi molto complessi, banche dati, strumenti di osservazione, ma anche viaggi e consumi legati all’attività di ricerca: tutto concorre a consumare energia, con una ricaduta sull’ambiente. Un articolo su Nature cita il caso di Michael Inouye,…

Gli effetti della pandemia sui giovani in età scolare

A inizio febbraio sono stati presentati i risultati di un importante studio sullo stato d’animo e di salute dei giovani in età scolare. La rilevazione comprende una sezione dedicata alla pandemia e ai suoi effetti. Che ci sono stati, ma si presentano in maniera molto più sfumata di quanto alcune visioni “apocalittiche” facessero presagire durante le fasi più acute della pandemia. «Nel…

Arginare il divario di genere dopo la pandemia

Un rapporto europeo racconta come durante la pandemia il divario di genere sia aumentato in ambito lavorativo e domestico e come i diversi paesi stiano cercando di arginare il problema. Ne parla un articolo pubblicato su inGenere. La parità di genere è uno dei valori fondanti dell’Unione europea, al centro della Strategia 2020-25 e riconosciuta dai piani di ripresa e resilienza adottati dai…

L’impatto del COVID-19 sulla carriera dei ricercatori

La pandemia di COVID-19 ha dato centralità alla ricerca scientifica, almeno nel breve termine. L'impatto sulle carriere di molti ricercatori, però, è stato negativo. Il fatto che eventi grandi e sconvolgenti abbiano una ricaduta anche sul mondo della ricerca è noto. Con la crisi finanziaria globale del 2008, la ricerca ha sofferto, così come altri settori, venendo a mancare gran parte dei…

Con la pandemia aumenta il rischio di burnout

Da quando è iniziata la pandemia, per molte persone il lavoro si è spostato dall'ufficio all'ambiente domestico. Se da un lato questo ha permesso di non fermare quelle attività lavorative per cui sono sufficienti un computer, un telefono e una buona connessione a internet, dall'altro l'improvviso cambio di impostazione potrebbe aver creato una sorta di "disordine lavorativo" che forse si può…

L’impatto del COVID-19 sulle altre patologie

La pandemia di COVID-19 ha avuto un impatto pesante sulle patologie croniche, come il cancro, e su quelle acute, come l’infarto del miocardio: meno controlli e meno interventi che determinano un aumento del rischio per i pazienti particolarmente fragili. Ne ha scritto Scienza in Rete. Oltre 600 mila nuove diagnosi e 350 mila nuovi trattamenti oncologici in meno durante il 2020 e un calo del…

Il salto che non stiamo facendo per uscire dalla pandemia

Dopo oltre un anno dall'inizio della pandemia, il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio ha detto che «Siamo in guerra». Il contesto era la presentazione delle nuove misure che si stanno mettendo in campo in Liguria per la vaccinazione di massa, con l'inaugurazione di uno spazio dedicato grande 1.300 metri quadrati. A oltre un anno dall'inizio della pandemia, la narrazione è ancora ferma…